Regolamento

CODICE DI PARTECIPAZIONE RESPONSABILE E CRITICA AL MOOC

CODICE DI PARTECIPAZIONE RESPONSABILE E CRITICA AL MOOC

I MOOC (Massive Open Online Courses, in italiano: Corsi aperti online su larga scala) sono dei corsi, aperti e disponibili in rete, pensati per una formazione a distanza che coinvolga un numero elevato di utenti.

Proprio la particolarità del MOOC, che mette a disposizione materiali prodotti da diversi soggetti per accrescere la professionalità di ciascuno di noi, deve farci riflettere su cosa significa avere un comportamento corretto e responsabile in rete, come essere utenti attivi, ma anche e soprattutto rispettosi della proprietà intellettuale.

Tutto il materiale fornito può essere utilizzato dai docenti a fini didattici. Tuttavia è necessario rispettare alcune clausole base della licenza Creative Commons, ossia:

1) Attribution (“Attribuzione”, BY): impone l’obbligo di corretta attribuzione dell’opera, cioè è necessario citare la fonte;

2) Non commercial (“Non commerciale”, NC): la distribuzione del materiale, dei video… non può essere finalizzata, né totalmente né parzialmente, all’ottenimento di guadagni monetari o altri vantaggi commerciali;

3) No derivative works (“Niente opere derivate”, ND): impedisce qualsiasi tipo di modifica dell’opera, ivi comprese traduzioni o adattamenti;

4) Share Alike (“Condividi allo stesso modo”, SA): in caso di modifica dell’opera, previa nostra autorizzazione, la versione derivata può essere distribuita solo con una licenza simile a quella dell’opera originaria.

 

Più precisamente: i contenuti presenti sulla piattaforma, dei quali è autore e responsabile la rete dei CTS del Piemonte, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti su qualsiasi canale telematico e non anche privato e/o per fini di lucro.
● E’ vietata quindi la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo, forma o parte.
● E’ altresì vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
● E’ altresì vietato l’utilizzo dei contenuti in corsi di formazione non autorizzata espressamente dall’autore.
● E’ consentito esclusivamente l’uso ai fini didattici e all’interno del proprio Istituto. Dunque i referenti inclusione e autismo degli Istituti scolastici piemontesi potranno utilizzare il materiale per la formazione interna del personale scolastico.
● L’infrazione di dette regole nell’uso della piattaforma informatica e nel rispetto della privacy dei soggetti partecipanti alle lezioni, sarà perseguita secondo le modalità di legge.